SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Usa, impeachment, email testimoniano ufficio di Bilancio al lavoro su congelamento aiuti a Ucraina
 
 
Washington, 23 gen 15:00 - (Agenzia Nova) - Nella mattina in cui lo scorso luglio il presidente Donald Trump avrebbe rivolto il "fatidico appello" al presidente ucraino, funzionari della Casa Bianca lavoravano dietro le quinte per imporre il congelamento voluto da Trump all'assistenza militare in Ucraina revisionando la formulazione legale che avrebbero usato per implementare la sospensione. Lo proverebbero, riferisce il "New York Times" le e-mail divulgate nella notte del 21 gennaio scorso. Le e-mail sono state rese pubbliche in seguito alla causa intentata sulla base della legge "Freedom of information" (libertà di informazione) proprio mentre il Senato stava respingendo una serie di risoluzioni introdotte dai Democratici tese a obbligare la divulgazione di alcuni di questi stessi materiali da parte dell'ufficio per la Gestione e il Bilancio della Casa Bianca e da altre agenzie coinvolte nel congelamento degli aiuti all'Ucraina. Le 192 pagine di documenti non contengono importanti nuove rivelazioni in termini di chi ha lavorato all'operazione di congelamento degli aiuti o sulla sequenza degli eventi, ma offrono nuove prove dell'attrito tra il dipartimento della Difesa e la Casa Bianca sul prolungarsi del congelamento degli aiuti nell'arco dell'estate e sulla confusione e la sorpresa dei membri del Congresso, compresi alcuni Repubblicani di spicco, quando hanno appreso della sospensione all'assistenza militare in Ucraina. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..