SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Germania, industriali criticano progetto di legge su abbandono carbone
 
 
Berlino, 23 gen 14:15 - (Agenzia Nova) - L'Associazione federale dell'Industria tedesca (Bdi) ha criticato il progetto di legge per il graduale abbandono del carbone come fonte di energia da parte della Germania entro il 2038. Come riferisce il quotidiano “Handelsblatt”, secondo il Bdi, il provvedimento “non mantiene gli impegni per alleviare l'onere dell'aumento dei prezzi dell'elettricità” per consumatori privati e imprese dovuto allo stop al carbone. Tale promessa era “parte integrante delle raccomandazioni della Commissione sul carbone”, ha dichiarato il vicedirettore generale del Bdi, Holger Loesch, secondo cui “su questo punto importante, il progetto di legge è notevolmente indietro rispetto al voto della Commissione sul carbone”. Viene, infatti, prevista “soltanto la possibilità di ridurre le tariffe del sistema di trasmissione dell'energia mediante sovvenzioni federali, ma non vi è alcuna garanzia”. Intanto, si attende per il 29 gennaio prossimo l'approvazione da parte del governo federale del progetto di legge sull'abbandono del carbone, presentato dal ministro dell'Economia e dell'Energia, Peter Altmaier. Tra l'altro, il testo prevede l'adozione dal 2023 di “un sussidio adeguato” da parte del governo federale per ridurre i costi del sistema di trasmissione dell'energia. In particolare, dal 2023, le aziende tedesche che consumano molta elettricità e devono far fronte alla concorrenza internazionale dovrebbero poter ricevere un “adeguato sussidio annuale”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..