EURASIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Eurasia: seminario su Uee a Roma, Europa non perda opportunità di sviluppo nella regione (3)
 
 
Roma, 21 giu 2019 15:10 - (Agenzia Nova) - Razov ha poi ricordato come lo stesso presidente russo Vladimir Putin nel corso della “Linea diretta” di ieri, ha citato gli indicatori delle perdite per Ue, Usa e Giappone derivanti dalle sanzioni: “per quanto speriamo che prima o poi la ragione vincerà, rimane questo dispiacere”. A distanza di anni, ha proseguito l’ambasciatore, “non vediamo alcun legame fra il regime sanzionatorio e le vicende in Ucraina”, con la dinamica di sanzioni che oggi sembra aver preso “vita propria”. Le occasioni di crescita economica degli scambi fra Occidente e Russia aprono poi nuovi spazi per altri paesi. In questo contesto, Razov ha ricordato come “con la Cina abbiamo un interscambio di 108 miliardi di dollari, che era l’obiettivo del nostro governo. Ora puntiamo a raggiungere i 200 miliardi di interscambio”. “Questo seminario si tiene alla vigilia della visita di Vladimir Putin in Italia, prevista a luglio. Siamo convinti che la visita darà una forte spinta alla cooperazione bilaterale, e sarà l’occasione per discutere questioni chiave della politica internazionale, anche su temi di comune interesse, dall’ Ucraina alla Libia, dalla Siria all’Iran”, ha concluso Razov, ricordando come nel corso della visita di Putin dovrebbero venire firmati anche degli accordi di natura economica. (segue) (Frm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..