ROMANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Romania: principali banche straniere hanno ridotto del 40 per cento in sette anni loro esposizione nel paese (8)
 
 
Bucarest, 29 mag 2016 09:30 - (Agenzia Nova) - Nelle condizioni in cui hanno perso una parte delle linee di finanziamento da parte delle banche controllanti - linee che durante il boom sono stati il principale motore della crescita degli impieghi -, le banche presenti in Romania si sono basate di più in questi ultimi anni sulle fonti di finanziamento locale. Per la maggior parte degli istituti di credito che operano in Romania, i depositi nazionali sono diventati una fonte importante di finanziamento. Secondo i dati annunciati dalla banca centrale, il risparmio delle famiglie e delle imprese verso le banche sono ancora superiori al volume dei crediti concessi, il rapporto prestiti/depositi ha raggiunto alla fine del primo trimestre 2016 un valore di circa l'87 per cento, il che indica che esiste la possibilità di ricorrere ai prestiti. (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..