TURCHIA
 
Turchia: ministro Esteri Cavusoglu accusa Ue di non rispettare accordo sui migranti
 
 
Berlino, 23 gen 08:48 - (Agenzia Nova) - Alla vigilia dell'incontro tra il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che si terrà domani ad Ankara, la Turchia ha accusato l'Ue di non rispettare l'accordo sul controllo dei flussi migratori concluso nel 2016. In un'intervista rilasciata al quotidiano tedesco “Bild”, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha accusato l'Ue di non aver versato alla Turchia tutti i finanziamenti previsti dall'intesa per il contrasto all'immigrazione illegale. Si tratta di sei miliardi di euro in due tranches da tre miliardi ciascuna che Ankara avrebbe dovuto ottenere entro il 2016 ed entro il 2018. “Siamo nel 2020 e non abbiamo ricevuto neanche tutti i primi tre miliardi di euro”, ha affermato Cavusoglu. Il ministro degli Esteri turco ha poi criticato l'Ue per non aver raggiunto altre intese con Ankara. Secondo Cavusoglu, infatti, nei rapporti tra Ue e Turchia “non vi è stato l'allargamento dell'unione doganale e non è stato aperto nessun nuovo capitolo nei negoziati di adesione”. Per tali motivi, ha avvertito il capo della diplomazia di Ankara, la Turchia “avrebbe potuto aprire i propri confini” ai migranti illegali. Cavusoglu ha aggiunto: “Avevamo il diritto di farlo, ma non lo abbiamo fatto”. Nonostante tutto, si legge sul “Bild”, la Turchia è per la prosecuzione dell'accordo sui flussi migratori concluso con l'Ue. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..