LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: sindaci del Fezzan a Tripoli per discutere dell’accordo con l’Italia sull'immigrazione (3)
 
 
Tripoli, 07 mar 2017 12:32 - (Agenzia Nova) - Un totale di 19.384 migranti e rifugiati sono entrati in Europa via mare nel 2017 fino al 5 marzo scorso, mentre 521 hanno perso la vita nel Mediterraneo. E’ quanto emerge dagli ultimi dati pubblicati oggi dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). Oltre 15.000 migranti e rifugiati sono giunti in Italia, altri 2.600 in Grecia e altri 1.000 in Spagna. Ciò a fronte di 138.524 arrivi durante le prime otto settimane del 2016, il 90 per cento dei quali era arrivato in Grecia. I numeri mostrano un significativo aumento degli arrivi in Italia rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: 15.760 rispetto a 9.101. Il traffico verso la Grecia si è invece quasi fermato dopo l’accordo del marzo scorso tra paesi europei e Turchia. L’Oim riporta quindi 521 morti in mare sulle varie rotte mediterranee, a fronte di 471 decessi dell'anno scorso, queste ultime quasi tutte (347) lungo la rotta orientale. Sul percorso del Mediterraneo centrale tra la Libia e l'Italia ci sono stati invece 477 decessi fino al 5 marzo, più del quadruplo rispetto alle 97 morti dello stesso periodo dello scorso anno. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..