SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Iran, pasdaran, attacco contro Soleimani è partito dal Kuwait
 
 
Teheran, 24 gen 15:15 - (Agenzia Nova) - I Guardiani della rivoluzione islamica dell’Iran hanno annunciato che il drone che ha ucciso il generale della Forza Quds, Qasem Soleimani, e i vertici delle Unità della mobilitazione popolare irachena, lo scorso 3 gennaio a Baghdad, sarebbe decollato da una base militare in Kuwait. Lo riporta l’agenzia di stampa semi ufficiale iraniana “Fars”, citando il comandante delle forze aerospaziali dei pasdaran, Amirali Hajizadeh. Secondo l’alto ufficiale, che ha coordinato anche la rappresaglia missilistica dell’8 gennaio contro i militari statunitensi di stanza nelle basi irachene di Camp Harir e Ayn al Asad, il giorno dell’attacco contro Soleimani, era stata rilevata un’attività di droni e aerei da caccia vicino all’aeroporto di Baghdad, ma non era sorto il sospetto che gli Stati Uniti avessero in programma di colpire Soleimani. Per Hajizadeh, nell’attacco del 3 gennaio sarebbero state coinvolte almeno quattro basi militari nel Golfo Persico. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..