SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Russia, Kostin, risolta con decreto presidenziale la questione dei debiti delle imprese comparto militare-industriale
 
 
Mosca, 24 gen 15:00 - (Agenzia Nova) - La questione della cancellazione dei debiti verso le imprese del comparto militare-industriale della Federazione Russa è stata risolta. Lo ha dichiarato il presidente della banca statale russa Vtb Andrej Kostin, in un'intervista con l'emittente televisiva "Rossija 24". "Alla fine dell'anno scorso, c'è stata una riunione del presidente con tutti i partecipanti interessati. Il decreto del presidente è stato adottato", ha aggiunto Kostin. Nel luglio 2019, il vice primo ministro russo Jurij Borisov ha espresso la necessità di ridurre l'onere del debito delle imprese dell'industria della difesa, che ammontava a più di duemila miliardi di rubli (circa 30 miliardi di euro). Borisov ha quindi sottolineato che le imprese non sono più in grado di rimborsare i prestiti ed ha proposto di cancellare debiti per 600-700 miliardi di rubli (9-10 miliardi di euro). A dicembre, lo stesso vicepremier ha dichiarato all'agenzia "Rbk" che "il volume dei debiti" tossici". Fonti dell'amministrazione presidenziale e delle imprese dell'industria della difesa hanno confermato a "Vedomosti" l'avvenuta firma del documento. Uno degli interlocutori ha affermato che circa 450 miliardi di rubli di debiti dovrebbero venire cancellati e il governo sovvenzionerà il tasso di interesse sui debiti rimanenti in modo che la società possano estinguerne la parte principale entro 10-15 anni. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..