IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: Stato islamico annuncia nuova offensiva a nord di Mosul, "uccisi Peshmerga e conquistati villaggi"
 
 
Baghdad, 03 mag 2016 16:21 - (Agenzia Nova) - Lo Stato islamico ha annunciato il lancio di un’offensiva denominata “Abu Ali al Anbari”, dal nome di un "martire" jihadista ed ex generale di Saddam Hussein, nell’area nord di Mosul, dove è rimasto ucciso anche un militare statunitense questa mattina. Attraverso un comunicato divulgato sui social network, il gruppo di Abu Bark al Baghdadi ha spiegato che nell’ambito dell'operazione operazione “i soldati del califfo hanno lanciato un attacco con diversi tipi di armi contro una caserma e delle basi dei Peshmerga”. Il comunicato riferisce inoltre che “l’attacco è iniziato colpendo una caserma a nord di Mosul con colpi di mortaio e razzi hawn”. Subito dopo, secondo la ricostruzione del gruppo terroristico, mezzi carichi di esplosivo hanno distrutto “tre basi nei villaggi di Baqufa, Masqalat e Tel Skuf”. Proprio in quest’ultima località sarebbe rimasto ucciso il militare statunitense. “I mujaheddin hanno occupato due villaggi, impossessandosi di armi e munizioni. Gli scontri sono ancora in corso”, conclude il comunicato, senza fare alcun riferimento al militare Usa deceduto nei combattimento. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..