SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Colombia, Hrw denuncia "violenza brutale" gruppi armati al confine con il Venezuela
 
 
New York, 22 gen 15:45 - (Agenzia Nova) - Le persone che vivono al confine tra Colombia e Venezuela sono esposte alla “violenza brutale” dei gruppi armati. Lo denuncia l’organizzazione non governativa Human rights watch (Hrw) in un rapporto dal titolo “La guerriglia è la polizia: controllo sociale e abusi dei gruppi armati nel dipartimento colombiano di Arauca e nello stato venezuelano di Apure”. Lo studio documenta violazioni commesse dall’Esercito di liberazione nazionale (Eln), le Forze patriottiche di liberazione nazionale (Fpln) e il gruppo emerso dalle smobilitare ex Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc). Gli abusi, si legge, includono omicidi, lavoro forzato, reclutamento di minori e stupro, spesso commessi come parte della strategia dei gruppi per controllare la vita sociale, politica ed economica di Arauca e Apure. L'impunità per tali abusi, denuncia Hrw, è la regola. “Gli abitanti di Arauca e Apure vivono nella paura, mentre i gruppi armati reclutano i loro figli e impongono le loro regole, minacciano i residenti e puniscono coloro che disobbediscono, uccidendoli o costringendoli a mesi di lavoro forzato nei campi", ha dichiarato José Miguel Vivanco, direttore Americhe per Hrw. "I gruppi operano con impunità quasi assoluta su entrambi i lati del confine e, specialmente in Venezuela, sono a volte collusi con le forze di sicurezza e le autorità locali". (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..