BANGLADESH
Mostra l'articolo per intero...
 
Bangladesh: al via demolizione ecomostro a Dacca
 
 
Dacca, 22 gen 15:52 - (Agenzia Nova) - Iniziata oggi a Dacca, capitale del Bangladesh, la demolizione del palazzo considerato il simbolo della corruzione e della speculazione edilizia in violazione delle norme a tutela del territorio, quartier generale di una potente lobby delle manifatture di vestiti. I lavori di abbattimento dell'edificio di 15 piani edificato illegalmente nella pianura alluvionale di un lago, a colpi di martelli pneumatici e di bulldozer, è stata salutata come una vittoria dalle associazioni ambientaliste. Sono passati quasi tre anni da quando la Corte suprema nazione ha decretato che l'edificio era stato costruito in aperta violazione delle leggi a tutela dell'ambiente. "Questo edificio è un tumore maligno per lo stato, il paese, l'ambiente e per una bellissima città come Dacca", ha dichiarato il ministro della Casa e dei Lavori pubblici Rezaul Karim. L'edificio è di proprietà dell'Associazione dei produttori e degli esportatori di indumenti del Bangladesh, gruppo di imprenditori i cui membri rappresentano circa l'84 per cento dei 55 miliardi di dollari di fatturato delle spedizioni di indumenti all'estero. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..