LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Ong, arrivati circa 2.600 mercenari siriani, altri 1.790 in Turchia per addestramento
 
 
Londra, 21 gen 20:02 - (Agenzia Nova) - Sarebbe salito a 2.600 il numero di mercenari siriani inviati in Libia dalla Turchia per sostenere il Governo di accordo nazionale libico (Gna) presieduto da Fayez al Sarraj. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani (Sohr), un'Ong con sede a Londra che si avvale di una rete di attivisti sul campo per documentare gli avvenimenti del conflitto siriano. Altri 1.790 uomini armati, prosegue Sohr, sarebbero invece arrivati in Turchia dalla Siria per seguire corsi di formazione e addestramento militare. Le forze turche stanno conducendo attività di reclutamento in varie zone della regione di Afrin, nel nordovest della Siria, controllate dalle milizie siriane filo-turche. Sarebbero invece 28 i mercenari siriani che finora hanno perso la vita in Libia, durante gli scontri con le forze dell'autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) fedele al generale Khalifa Haftar. Stando a quanto riferito dagli attivisti di Sohr, l'obiettivo della Turchia è di mobilitare un numero complessivo di 6.000 volontari siriani da inviare in Libia. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..