SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: portaerei indiana, a breve le prove nel bacino di carenaggio
 
 
Nuova Delhi, 21 gen 15:45 - (Agenzia Nova) - La nuova portaerei indiana classe Vikrant del progetto Indigenous Aircraft Carrier (Iac-P71) inizierà le prove nel bacino di carenaggio a breve e le prove in mare entro la metà del 2020. Lo ha reso noto il ministero della Difesa indiana, dopo la revisione effettuata ieri dal comitato, guidato dal sottosegretario Ajay Kumar, che supervisiona il cantiere navale di Kochi. È questo il nuovo aggiornamento dello stato di avanzamento dell'ormai decennale progetto per la prima portaerei realizzata integralmente in India, progetto annunciato nel lontano 1989 e poi partito nel 2009, che ha accumulato oltre cinque anni di ritardi rispetto all'iniziale previsione che ipotizzava il varo nel 2014. La portaerei sarà anche la prima nave da guerra costruita nel cantiere dello stato del Kerala per la Marina militare attraverso il consorzio Cochin Shipyard Limited, che ha riunito aziende private e investitori pubblici. Informando dell'ulteriore revisione dei tempi di realizzazione della portaerei, il ministero della Difesa indiano ha dichiarato nel suo comunicato stampa: "La revisione ha esaminato criticamente lo stato attuale del progetto in quanto è in una fase di costruzione molto avanzata ed è previsto che la nave militare inizi le prove del bacino all'inizio del 2020, seguite dalle prove del mare entro la metà del 2020". La portaerei "Made in India", pensata per sostituire le vecchie portaerei di produzione britannica rottamate all'inizio degli anni Novanta, prima di questo nuovo aggiornamento avrebbe dovuto iniziare le prove in mare soltanto nel febbraio 2021. I ritardi accumulati nel progetto hanno comportato anche una revisione dei costi. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..