MED 2019
Mostra l'articolo per intero...
 
Med 2019: al via a Roma i "Dialogues" dell'Italia per superare il caos nel Mediterraneo (5)
 
 
Roma, 06 dic 2019 08:00 - (Agenzia Nova) - La Libia resta uno dei temi centrali della conferenza e sarà interessante seguire il “doppio dialogo” con l’inviato Onu, Ghassan Salamé, e il ministro degli Esteri del Governo di accordo nazionale, Mohamed Siyala. I lavori proseguono nel pomeriggio di sabato con ben quattro “dialogues” consecutivi con il ministro degli Esteri ad interim della Tunisia, Mohamed Batchobji; con l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi; con il commissario europeo per l’economia, Paolo Gentiloni (padre putativo del Med Forum); e con l’attivista politica e attivista yemenita, Tawakkol Karman. La chiusura dei lavori, infine, è affidata come di consueto al ministro degli Esteri e al presidente del Consiglio dell’Italia, vale a dire Luigi Di Maio e Giuseppe Conte. (segue) (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..