SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Iraq, ministro Petrolio annuncia nuovi tagli alla produzione

Baghdad, 06 dic 2019 14:30 - (Agenzia Nova) - Il vicepremier e ministro del Petrolio dell’Iraq, Thamer al Ghadhban, ha annunciato oggi nuovi tagli alla produzione di greggio nel rispetto degli accordi con l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (Opec) e dei partner fuori dal Cartello. Lo riferiscono i media locali. Nel dicembre del 2018 il tetto massimo della produzione dell’Iraq era stato fissato in poco più di 4,5 milioni di barili al giorno, incluso il greggio prodotto dai giacimenti del Kurdistan iracheno. Nel corso del suo intervento alla riunione ministeriale dell’Opec a Vienna, Ghadhban ha ribadito l’impegno di Baghdad a contribuire alla stabilizzazione del mercato globale del petrolio e alla riduzione del surplus di produzione, lavorando per ripristinare l’equilibrio tra domanda e offerta. “I ministri dell’Opec e dei paesi partner sperano di raggiungere un nuovo accordo che stabilizzi il mercato globale del petrolio e riduca le preoccupazioni dei produttori e dei consumatori”. Negli ultimi due giorni, ha riferito il ministro, si è tenuta una “maratona di riunioni” con questo obiettivo, e in tale ottica l’Iraq “gioca un ruolo cruciale”. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..