CANADA-CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Canada-Cina: Pechino chiede rilascio della figlia del fondatore di Huawei in arresto da otto mesi
 
 
Pechino, 20 gen 12:55 - (Agenzia Nova) - La Cina ha reiterato oggi la richiesta al Canada perché rilasci il prima possibile Meng Wanzhou, direttore finanziario di Huawei - la più grande azienda privata della Cina -, in vista della prima udienza per la richiesta di estradizione che si deve tenere nel corso della giornata odierna. "La decisione del governo cinese di proteggere i diritti legali dei cittadini cinesi è ferma", ha detto ai giornalisti il portavoce del ministero degli Esteri, Geng Shuang, durante un briefing, e ha definito il caso Meng una "questione politica seria". La dirigente di Huawei è agli arresti in Canada dal primo dicembre del 2018 quando fu fermata all'aeroporto di Vancouver, proveniente da Hong Kong e diretta in Messico, su mandato di estradizione richiesto dagli Stati Uniti, dove una corte distrettuale a New York ne aveva chiesto l'arresto con accuse di frode verso "molteplici istituzioni internazionali" per aver tentato di aggirare le sanzioni all'Iran. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..