MED 2019
Mostra l'articolo per intero...
 
Med 2019: al via a Roma i "Dialogues" dell'Italia per superare il caos nel Mediterraneo (8)
 
 
Roma, 06 dic 2019 08:00 - (Agenzia Nova) - Tenere la barra dritta su questa “agenda positiva” in un contesto così fluido e caotico è un'impresa davvero complessa, ma ci sono degli spiragli di ottimismo. La sensazione è che lo scontro tra Iran e Arabia Saudita, ad esempio, sia destinato a scemare perché il “muro contro muro” non conviene a nessuno. Cinque anni fa lo Stato islamico governava un territorio popolato da 10 milioni di persone, mentre oggi è ridotto a poche sacche di resistenza e il “califfo” Abu Bakr al Baghdadi è stato ucciso. La guerra in Yemen sta assistendo alla più lunga - seppur fragile - tregua dallo scoppio del conflitto tra i ribelli sciiti yemeniti Houthi e le forze governative di Aden. La Tunisia, nonostante tutte le difficoltà, resta un caso virtuoso di democrazia del mondo arabo e una “perla rara” da preservare. (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..