MEDITERRANEO ORIENTALE
Mostra l'articolo per intero...
 
Mediterraneo Orientale: il patto Ankara-Tripoli aumenta la tensione in un’area strategica (4)
 
 
Roma, 03 dic 2019 16:54 - (Agenzia Nova) - Per difendere l’accordo e respingere le accuse è sceso in campo direttamente il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Il memorandum sottoscritto a Istanbul “rappresenta un diritto sovrano di entrambi i paesi”, ha detto il capo dello Stato turco parlando ai giornalisti poco prima della partenza per il vertice Nato che si tiene oggi a Londra. Erdogan ha inoltre risposto alle critiche mosse da Grecia, Cipro ed Egitto: “La Grecia può fare i suoi passi, noi faremo i nostri”. Il presidente turco ha poi affermato che l’argomento non verrà affrontato nei colloqui con l’omologo francese, Emmanuel Macron, nonostante le preoccupazioni di Parigi. E’ di ieri la notizia che la Francia non consegnerà le sei navi promesse alla Guardia costiera libica. Secondo alcune fonti stampa, la decisione di Parigi sarebbe legata proprio all’accordo stretto dalla Turchia con il Gna. Megerisi, tuttavia, non è di questo avviso. “A essere onesti – ha detto l’esperto a ‘Nova’ - non vedo questo collegamento. La Francia sostiene abbastanza pesantemente Haftar in ogni caso e questa questione della Guardia costiera è stata affrontata duramente da organizzazioni non governative come ad esempio Amnesty international”. (segue) (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..