LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: domani la conferenza di Berlino, priorità al cessate il fuoco duraturo
 
 
Berlino, 18 gen 18:04 - (Agenzia Nova) - Mancano solo poche ore alla Conferenza internazionale sulla crisi libica in programma domani a Berlino sotto l’egida delle Nazioni Unite. La priorità è arrivare a un cessate il fuoco duraturo dopo la tregua temporanea in vigore a Tripoli da domenica 12 gennaio grazie all’appello lanciato da Russia e Turchia. Non è ancora chiaro se verrà discusso anche l’invio in Libia di un contingente di pace dell’Unione europea, con una consistente presenza militare italiana. Grazie soprattutto all’impegno personale della cancelliera tedesca, Angela Merkel, la conferenza si terrà ad un livello davvero altissimo. La lista ufficiale delle partecipazioni è ancora “top secret”, ma per il momento è possibile tracciare un bilancio parziale delle presenze e delle assenze. A fare gli onori di casa e ad aprire i lavori alle ore 14 sarà ovviamente la cancelliera Merkel, coadiuvata dal ministro degli Affari esteri della Germania, Heiko Maas, rientrato pochi giorni fa da una vista “lampo” a Bengasi per incontrare il generale Khalifa Haftar, il comandante dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) che dal 4 aprile scorso assedia la capitale Tripoli. Il capo della diplomazia tedesca ha espresso ottimismo sulla presenza dell’uomo forte della Cirenaica a Berlino, mentre non è ancora chiaro se ci sarà Fayez al Sarraj, il premier del Governo di accordo nazionale (Gna) con sede a Tripoli riconosciuto dalle Nazioni Unite. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..