IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: forze politiche divise sulla presenza militare statunitense (5)
 
 
Baghdad, 17 gen 18:28 - (Agenzia Nova) - Le divergenze arrivano anche ai piani istituzionali. Secondo una fonte della presidenza citata dal quotidiano “al Arabi al Jadeed”, il presidente Barham Salih, il premier Adel Abdul Mahdi e il presidente del parlamento Mohammed al Halbusi, riunitisi martedì 14 gennaio per un vertice sul dossier, sono del tutto divisi sulla questione: Abdul Mahdi, da sempre vicino all’Iran ed ex leader del Consiglio supremo della rivoluzione islamica in Iraq (Sciri), insiste sull’espulsione delle forze Usa. Salih e Halbusi sono contrari, sostenendo che tale mossa provocherebbe più problemi di quanti non ne chiuderebbe. Secondo la stessa fonte, “l’amministrazione Trump è pienamente consapevole che il presidente della Repubblica e il presidente della Camera dei rappresentanti respingono la risoluzione del 5 gennaio. I due sono stati costantemente in contatto con alti funzionari statunitensi. Sunniti e curdi temono che il ritiro delle forze statunitensi porterebbe l’Iran e le sue milizie ad aumentare enormemente la propria influenza sull’Iraq, cosa che comprometterebbe il fragile equilibrio sul quale attualmente si regge il paese". (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..