USA
Mostra l'articolo per intero...
 
Usa: elezioni di medio termine, i Democratici conquistano 9 dei 23 seggi necessari a controllare la Camera (2)
 
 
Washington, 07 nov 2018 04:15 - (Agenzia Nova) - Per quanto riguarda invece il Senato federale, i Repubblicani paiono vicini a confermare la loro maggioranza. Il senatore democratico uscente Joe Donnelly, dello Stato dell’Indiana, è stato battuto dal suo sfidante repubblicano, l’imprenditore Mike Brown. La sconfitta di Donnelly alle elezioni di medio termine rende assai difficile per i Democratici conquistare la maggioranza al Senato federale: al momento la contesa tra i due partiti resta davvero aperta soltanto in quattro seggi, e per invertire i rapporti di forza alla Camera Alta i Democratici dovrebbero aggiudicarseli tutti. I Repubblicani appaiono in vantaggio anche in Florida, un altro seggio precedentemente controllato dai Democratici: come pronosticato nei giorni scorsi, dunque, i Repubblicani potrebbero perdere il controllo della Camera, ma mantenere o ampliare la loro maggioranza al Senato. Ben 36 Stati Usa eleggono anche il loro nuovo governatore: tra le elezioni governatoriali più importanti figura quella della Florida, come il democratico Andrew Guillum – un candidato dal profilo socialista, che ha promesso l’assistenza sanitaria universale per i residenti dello Stato – è impegnato in un testa a testa con l’avversario repubblicano Ron Desantis, convinto sostenitore del presidente Trump. Al momento le proiezioni e i dati parziali indicano una affluenza alle urne assai superiore alla norma, e in alcuni casi addirittura prossima a quella delle elezioni presidenziali 2016. Gli ultimi sondaggi effettuati ieri, prima del voto, indicano nell’assistenza sanitaria, l’immigrazione e il profilo del presidente Donald Trump gli argomenti avvertiti come prioritari dall’elettorato Usa. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..