BURKINA FASO
Mostra l'articolo per intero...
 
Burkina Faso: attacco a convoglio militare nel nord, cinque morti
 
 
Ouagadougou, 17 gen 17:51 - (Agenzia Nova) - Cinque militari sono morti nell'esplosione di un ordigno avvenuta nella provincia di Soum, nel nord del Burkina Faso. L'attacco non è stato ancora rivendicato anche se le autorità sospettano che la responsabilità vada attribuita ai jihadisti, che hanno intensificato l'attività in tutto il Sahel negli ultimi mesi. Lo scorso 5 gennaio 14 persone, di cui sette studenti, sono morte e altre 19 sono rimaste ferite nell’esplosione di un ordigno esplosivo improvvisato al passaggio di un autobus che trasportava studenti nella provincia settentrionale di Sourou. Il governo di Ouagadougou ha condannato "fermamente questo atto codardo e barbaro che mira a danneggiare il morale delle persone”. Secondo la nota, il convoglio stava trasportando gli alunni di ritorno da una gita scolastica di fine anno. L'esplosione di Sourou è avvenuta vicino al confine con il Burkina e il Mali, dove i gruppi islamisti collegati ad al Qaeda e allo Stato islamico hanno intensificato i loro attacchi negli ultimi due anni, nonostante gli sforzi internazionali per reprimerli. Gli attacchi nell'ultimo anno hanno ucciso centinaia di persone e costretto a quasi un milione di persone a fuggire dalle loro case. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..