NIGERIA
 
Nigeria: governo a colloquio con finanziatori del debito
 
 
Abuja, 17 gen 17:26 - (Agenzia Nova) - Le autorità della Nigeria incontreranno i finanziatori che hanno concesso al paese un prestito di 850 miliardi di naira (circa 2,8 miliardi di dollari). Lo ha annunciato l'Ufficio del debito di Abuja, precisando che i fondi saranno concessi sotto forma di prestiti esterni e saranno integrati nel bilancio 2020. “Gli 850 miliardi di naira concessi non significano Eurobond", ha spiegato ai giornalisti il direttore dell'ufficio, Patience Oniha. La Nigeria ha chiesto un prestito per finanziare la crescita economica del paese, dopo la recessione in cui è caduto nel 2016. Il governo sta ora cercando di aumentare le entrate attraverso aumenti delle imposte sul valore aggiunto, ma anche il costo del debito è in aumento. Secondo il direttore, la strategia del governo è di cercare prima i prestiti agevolati per il tasso di interesse più basso e le scadenze più lunghe. La Nigeria ha previsto per il 2020 una spesa pari a 34,6 miliardi di dollari, il che presuppone un deficit dell'1,52 per cento del prodotto interno lordo (Pil), che andrà finanziato attraverso prestiti interni ed esteri. L'ufficio del debito ha dichiarato che la Nigeria ha un rapporto debito/Pil del 18,47 per cento, inferiore al limite del 25 per cento. Tuttavia la Nigeria, prima economia del continente, spende più della metà delle sue entrate nel servizio del debito.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..