LIBANO
 
Libano: Hezbollah, caos se prosegue lo stallo nella formazione dell'esecutivo
 
 
Beirut, 17 gen 17:19 - (Agenzia Nova) - Il Libano potrebbe cadere nel caos e andare incontro al collasso se un nuovo esecutivo non vedrà presto la luce. Lo ha affermato un esponente di Hezbollah, Ali Daamush. L'imam, il cui sermone odierno è stato pubblicato sul sito dell'organo d'informazione di Hezbollah "Al Manar", ha dichiarato che "è necessario formare il governo quanto prima poiché sappiamo che la crisi sofferta dal paese e dal popolo non può essere risolta senza un esecutivo". "Perdere l'opportunità di formare un governo ora significa che il paese punta dritto verso il caos, il disordine e il collasso totale", ha messo in guardia Daamoush. Queste dichiarazioni arrivano il giorno in cui il Tesoro britannico ha esteso la designazione di organizzazione terroristica a Hezbollah nella sua interezza dopo averla applicata al solo braccio armato del movimento sciita libanese nel 2001. La nomina del nuovo gabinetto ministeriale libanese era prevista per ieri dopo l'incontro del premier designato Hassan Diab con il presidente del Parlamento Nabih Berri. Sullo sfondo di una grave crisi economica, lo stallo politico nel paese dei cedri si trascina dal 29 ottobre 2019, quando l'allora primo ministro Saad Hariri si era dimesso a seguito delle proteste popolari cominciate una decina di giorni prima. (Lib)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..