SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Sahel, Macron annuncia invio di altri 220 militari nella regione
 
 
Parigi, 14 gen 15:00 - (Agenzia Nova) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato l'invio di altri 220 militari nel Sahel per rafforzare la forza militare a guida francese Barkhane, che sta combattendo i jihadisti nella regione. È quanto dichiarato dallo stesso Macron durante la conferenza stampa conclusiva del vertice G5 Sahel di Pau, convocato ieri per ridiscutere la presenza di Parigi nella regione, teatro negli ultimi mesi di un'ondata di violenza jihadista senza precedenti. "Ho deciso di impegnare ulteriori capacità di combattimento, 220 militari rafforzeranno le truppe di Barkhane" (che attualmente conta già 4.500 uomini), ha dichiarato il presidente francese al termine del vertice con i presidenti dei paesi del G5 Sahel (Niger, Ciad, Mauritania, Burkina Faso, Mali). Macron ha inoltre denunciato con forza i discorsi "indegni" che alimentano i critici della presenza francese nel Sahel, che secondo lui sono fomentati dalle "potenze straniere" con "un'agenda mercenaria". "I discorsi che ho ascoltato nelle ultime settimane sono indegni (...) perché servono altri interessi, o quelli di gruppi terroristici (...) o quelli di altre potenze straniere che vogliono semplicemente escludere gli europei, perché hanno la loro agenda, un'agenda mercenaria. L'esercito francese è nel Sahel per garantire la sicurezza e la stabilità, non per altri interessi, ha aggiunto il presidente francese, che ha infine auspicato di "essere in grado di convincere" il suo omologo statunitense Donald Trump a mantenere il suo contingente militare in Africa per combattere il terrorismo jihadista, mentre gli Stati Uniti prevedono di ridurre la sua presenza nel continente. "Spero di riuscire a convincere il presidente Trump che la lotta al terrorismo si sta svolgendo anche in questa regione e che il tema libico non può essere separato dalla situazione nel Sahel e nella regione del lago Ciad", ha affermato Macron, citando il rischio di "proliferazione del terrorismo" in caso di fallimento. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..