GERMANIA
 
Germania: ministro Lavoro, semplificazione per reclutamento lavorato stranieri
 
 
Berlino, 16 dic 2019 11:23 - (Agenzia Nova) - Il ministro del Lavoro tedesco, Hubertus Heil, ha auspicato lo sviluppo di una strategia per il reclutamento di manodopera qualificata in Germania al fine di colmare le lacune che da tempo il paese presenta. A tal fine, durante un'intervista all'emittente radiofonica “Ard”, Heil ha affermato che “lo Stato deve rimuovere gli ostacoli burocratici”, semplificando l'assunzione di lavoratori specializzati in Germania. Tuttavia, ha aggiunto il ministro del Lavoro tedesco, sono le imprese che devono comunicare al governo federale “in quali paesi intendo assumere lavoratori qualificati e per quali settori. Soltanto allora l'esecutivo potrà sostenere le aziende semplificando la burocrazia”. Base giuridica per il reclutamento di manodopera qualificata estera in Germania è la legge sull'immigrazione, che entrerà in vigore il primo marzo del 2020. A tal riguardo, Heil ha difeso il provvedimento dai possibili timori della popolazione tedesca. In particolare, il ministro del Lavoro ha dichiarato: “Non si tratta di immigrazione incontrollata, ma di persone qualificate di cui abbiamo bisogno affinché il nostro paese possa rimanere economicamente forte in futuro”. Nella giornata di oggi, il cancelliere Angela Merkel e i suoi ministri incontreranno rappresentanti delle principali imprese e dei sindacati tedeschi al fine di discutere delle modalità più efficienti per attirare manodopera qualificata dall'estero in Germania. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..