KENYA
Mostra l'articolo per intero...
 
Kenya: sequestro Silvia Romano, media riferiscono arresto di "almeno cento persone" (3)
 
 
Nairobi, 18 dic 2018 15:28 - (Agenzia Nova) - La scorsa settimana le autorità keniote hanno arrestato uno dei tre rapitori della cooperante, come reso noto il capo della polizia amministrativa keniota, James Akoru, il quale ha precisato che il rapitore della volontaria italiana, Ibrahim Adan Omar, è stato fermato mentre si trovava nel villaggio di Bangale, nella contea di Tana River. Al momento dell'arresto, la polizia gli ha confiscato un centinaio di proiettili e un kalashnikov. Su Omar, come sugli altri due ricercati, Yusuf Kuno Adan e Said Adan Abdi, pende una taglia da un milione di scellini kenioti (circa 8.600 euro). Silvia Romano lavorava per la Onlus marchigiana Africa Milele ed è stata rapita dal villaggio di Chakama, a circa 60 chilometri da Malindi, da un commando armato di otto uomini che ha sparato sulla folla davanti alla casa della Onlus, ferendo cinque persone, di cui quattro bambini. Le indagini avevano finora portato all’arresto di 22 persone, tra cui la moglie di uno dei rapitori. Il movente del sequestro rimane ancora ignoto, sebbene si ventili l'ipotesi di una richiesta di riscatto finita male. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..