CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: l'ex boss del costruttore di portaerei Csic potrebbe essere condannato a morte per spionaggio
 
 
Pechino, 19 dic 2018 09:21 - (Agenzia Nova) - Sun Bo, ex amministratore generale di China Shipbuilding Industry Corporation (Csic), il colosso statale della cantieristica cinese che ha sviluppato la prima portaerei della Marina cinese, potrebbe essere condannato a morte con l’accusa di aver divulgato segreti di Stato ad agenti d’intelligence stranieri. Lo riferisce il quotidiano “South China Morning Post”. L’agenzia anti-corruzione cinese ha già riconosciuto Sun Bo colpevole di aver ricevuto tangenti, ma almeno tre fonti citate dal quotidiano affermano che l’ex manager sia sospettato di aver violato informazioni confidenziali relative alla Liaoning, la prima portaerei della Marina militare cinese. Secondo le fonti, Sun “potrebbe essere condannato a morte”, o “subire almeno una condanna a morte sospesa”, a seconda dell’importanza delle informazioni trafugate. Nel caso gli investigatori stabilissero che Sun ha trasmesso ad agenti stranieri informazioni altamente confidenziali, la condanna a morte sarebbe pressoché certa. Un’altra fonte vicina alla Marina cinese citata dal “Scmp” sostiene che la leadership cinese intenda utilizzare il caso di Sun come “avvertimento” ad altri funzionari nell’ambito della campagna anti-corruzione intrapresa dal presidente Xi Jinping, che dal 2013 ad oggi ha portato a processare oltre 1,3 milioni di funzionari di partito a tutti i livelli del governo. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..