LIBANO
 
Libano: Le Drian, situazione difficile richiede risposta rapida e immediata
 
 
Parigi , 11 dic 2019 19:45 - (Agenzia Nova) - Il Libano si trova oggi in una situazione difficile che richiede prima di tutto una risposta rapida e determinata da parte delle autorità libanesi, una reazione che dovrà essere accompagnata dalla comunità internazionale. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri francese, Jean-Yves Le Drian, al termine della riunione del gruppo di sostegno internazionale al Libano che si è svolto a Parigi oggi. La presenza del coordinatore delle Nazioni Unite per il Libano, Jan Kubis, testimonia la “gravità della situazione in Libano, l’importanza della stabilità del paese, e la necessità di coordinare i messaggi e l’azione della comunità internazionale”, ha affermato Le Drian. “I libanesi si sono mobilitati per diverse settimane per chiedere riforme. Devono essere ascoltati. La situazione economica del paese lo richiede”, ha affermato Le Drian, sottolineando che il “settore finanziario libanese è in gran parte paralizzato, con gravi conseguenze per tutti i libanesi”. È urgente che il Libano istituisca un governo efficace e credibile in grado di intraprendere le necessarie riforme perché il vuoto istituzionale che esiste dalle dimissioni del primo ministro Saad Hariri il 29 ottobre è preoccupante. "La comunità internazionale ha inviato un messaggio chiave: è l'impegno della comunità internazionale a sostenere il Libano in queste delicate circostanze. È un messaggio che è stato rinnovato in modo positivo e in modo costruttivo", ha detto il direttore generale del ministero degli Affari esteri libanese, Hani Chmaytelli, al quotidiano “L’Orient le Jour”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..