SOMALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Somalia: con attacco a hotel Syl di Mogadiscio al Shabaab si riprende la scena (7)
 
 
Mogadiscio, 11 dic 2019 18:05 - (Agenzia Nova) - A fine settembre lo stesso leader jihadista aveva diffuso un messaggio audio in cui accusava l'Occidente di saccheggiare le risorse naturali del paese e critica le rivendicazioni del Kenya nell’ambito della disputa marittima con la Somalia. “Sembra che ci sia un aumento dell'invasione guidata da Stati Uniti e Regno Unito”, ha detto Diriye nel suo messaggio di 20 minuti diffuso sui siti web filo-al Shabaab. “L'ostilità dei cristiani contro la società musulmana è aumentata. L'obiettivo di questa ostilità è di saccheggiare i pozzi di petrolio del paese e altre risorse naturali come il pesce e di consegnare i nostri oceani al Kenya e all'Etiopia. Informiamo la nostra nazione musulmana che i mujaheddin non accetteranno mai e saranno sempre contrari a qualsiasi decisione presa dalla cosiddetto Corte internazionale di giustizia (Icj, incaricata di risolvere la disputa marittima)”, aveva aggiunto Diriye, ribadendo l'intenzione di "non scendere a compromessi sui nostri oceani" e accusando il Kenya di aver "già inghiottito una vasta fascia del nostro territorio”. Al Shabaab ritiene infatti che l’area del Kenya nord-orientale – abitata storicamente da popolazione di etnia somala – debba essere restituita alla Somalia. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..