UE
 
Ue: Conte, opportuno obiettivo neutralità climatica entro il 2050
 
 
Roma, 11 dic 2019 10:09 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ritiene "opportuno" il riferimento, nelle Conclusioni del Consiglio europeo, all’obiettivo di neutralità climatica entro il 2050. Così il premier nelle sue comunicazioni alla Camera in vista del Consiglio europeo del 12 e 13 dicembre 2019. "Reputiamo di fondamentale importanza i chiari riferimenti, nelle Conclusioni, sia all’impulso che la transizione verso la neutralità climatica può e deve dare alla crescita economica e all’occupazione, sia agli investimenti che l’Europa deve saper attivare per tempo a sostegno di una trasformazione di tale portata. Questa transizione energetica - ha rilevato - non può prescindere da un adeguato cronogramma, tale da evitare ricadute negative sul sistema produttivo e ancor più sui livelli occupazionali. È in questa prospettiva che si inseriscono l’impegno recentemente assunto dalla Banca Europea degli Investimenti per sostenere investimenti verdi per un valore di mille miliardi di euro e l’impegno della Commissione Europea a lanciare un 'Green deal' europeo, delineato in una Comunicazione che verrà resa pubblica proprio oggi 11 dicembre. A tali impegni l’Italia guarda con apprezzamento e con la consapevolezza di essere ben posizionata in questo ambizioso percorso europeo, grazie alle misure nazionali varate in materia di cambiamento climatico". Il capo del governo ha quindi ricordato: "Vigileremo con cura affinché in questa transizione anche industriale, le istituzioni europee sostengano adeguatamente la dimensione sociale connessa all’economia verde, le esigenze delle piccole e medie imprese e il 'level playing field' europeo". Infine Conte ha rimarcato: "E' altresì essenziale che lo sforzo economico europeo a sostegno di questo processo di trasformazione non vada a discapito delle tradizionali politiche di coesione".
(Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..