CINA-STATI UNITI
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina-Stati Uniti: media Pechino respingono indiscrezioni su taglio surplus commerciale di 200 miliardi di dollari
 
 
Pechino, 18 mag 2018 09:27 - (Agenzia Nova) - I media di stato cinesi hanno respinto le indiscrezioni secondo le quali Pechino avrebbe accettato l’offerta di tagliare il suo surplus commerciale con gli Stati Uniti di 200 miliardi di dollari l'anno. Un articolo pubblicato dal “People's Daily”, ha ribadito che la Cina non avvierà negoziati sulla questione fintanto che gli Stati Uniti stabiliranno i presupposti per i colloqui. Il vicepremier cinese Liu He è attualmente a Washington per colloqui con funzionari statunitensi nel tentativo di evitare una guerra commerciale tra le due nazioni e nella serata di ieri ha incontrato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. "Alcune persone sono preoccupate che la Cina faccia importanti concessioni unilaterali. Tali preoccupazioni sono infondate", si legge nell'articolo del “People's Daily”, secondo cui le trattative erano ancora in fase di stallo alcune ore prima dell'incontro fra Trump e Liu. La stampa Usa aveva riportato l'intenzione di Pechino di concedere un aumento significativo delle merci importate dagli Stati Uniti. Secondo il “New York Times”, il valore complessivo del “pacchetto” offerto dalla Cina sarebbe prossimo ai 200 miliardi di dollari, una cifra che ridurrebbe significativamente il vasto squilibrio della bilancia commerciale tra i due paesi. Come riconosciuto dal quotidiano, tale concessione “concederebbe a Trump una importante vittoria nella sua campagna per riequilibrare le relazioni commerciali con il principale rivale economico degli Stati Uniti”. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..