TUNISIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Tunisia: il paese al voto fra accuse di brogli e minacce di terrorismo (8)
 
 
Tunisi, 26 ott 2014 08:30 - (Agenzia Nova) - Le elezioni odierne avvengono in un clima teso soprattutto per quanto riguarda gli attacchi terroristici dei gruppi islamisti che sfruttano la debolezza dei confini fra Tunisia, Libia e Algeria. Uno dei principali nodi che dovrà affrontare il futuro governo sarà la nuova legge anti-terrorismo, ferma in parlamento dallo scorso agosto a causa delle discussioni riguardo alla limitazione dei diritti individuali dei cittadini. A causa della sua impopolarità, l’argomento è stato affrontato solo in parte dai vari candidati alle elezioni, nel timore di un calo delle preferenze, e verrà affrontato dopo le votazioni. Secondo Alaya Allani, docente di storia contemporanea presso l'Università di Manouba, esperto di movimenti islamici in Nord Africa, in questi mesi le autorità hanno arrestato oltre 1.500 persone con l’accusa di terrorismo. (segue) (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..