IMMIGRAZIONE
 
Immigrazione: premier Conte a Bruxelles, bene manifestazioni di solidarietà ma parole si traducano in fatti
 
 
Bruxelles, 28 giu 2018 14:29 - (Agenzia Nova) - L'Italia "porta a questo Consiglio europeo una proposta che riteniamo assolutamente ragionevole, perché è pienamente conforme allo spirito e ai principi su cui è fondata l'Unione europea": lo ha detto oggi a Bruxelles il presidente del Consiglio dell'Italia, Giuseppe Conte, in arrivo per il Consiglio europeo dei capi di Stato e di governo dell'Ue. "In tutti questi anni", ha ricordato, ci sono state "molte manifestazioni di solidarietà. Oggi è un giorno molto importante. Aspettiamo che queste parole – ha sottolineato Conte – si traducano in fatti. D'altra parte – ha aggiunto – l'Italia non ha più bisogno di segni verbali, di attestazioni, ma ha bisogno di fatti concreti. Questa è l'occasione giusta. Da questo punto di vista questo incontro sarà uno spartiacque, per quanto ci riguarda. Sono disponibile a trarne tutte le dovute conseguenze", ha assicurato. A chi chiedeva cosa farà l'Italia se fosse pronta a mettere veto senza fatti concreti, Conti ha detto: "E' una possibilità che non voglio considerare, ma dovessimo arrivare a questo, sicuramente per parte mia non arriveremo a soluzioni condivise". (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..