CONGO-KINSHASA
Mostra l'articolo per intero...
 
Congo-Kinshasa: l'accordo per la nascita di un governo di larghe intese non mette fine alle tensioni (6)
 
 
Kinshasa, 09 nov 2016 18:00 - (Agenzia Nova) - A raccontare la difficoltà che attraversa il paese ci sono poi piccoli segnali economici. Dal primo dicembre uno dei cinque stabilimenti della Bralima, filiale congolese della Heineken, fermerà la produzione. Una scelta dettata, si legge in una nota, dal "costante calo dei consumi di bevande, legato al progressivo indebolimento del potere d'acquisto dei consumatori, all'aumento costante della pressione fiscale, già pesante, all'instabilità del tasso di cambio e al sensibile aumento delle tariffe dell'acqua e del'elettricità". La particolare contingenza del paese sarebbe poi alla base delle scarse fortune dell'Hotel Memling, che i proprietari del gruppo belga Sabena starebbero cercando di mettere in vendita. Infine, è notizia di oggi che i deputati dell'Assemblea provinciale di Kinshasa non stanno partecipando ai lavori d'aula dallo scorso 30 settembre, in protesta per il mancato pagamento dei loro stipendi che si protrae da quattro mesi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..