IRAQ
 
Iraq: presidente commissione Diritti umani parlamento, Stato islamico ha giustiziato 130 civili a Mosul
 
 
Baghdad, 10 nov 2016 08:41 - (Agenzia Nova) - Miliziani dello Stato islamico hanno giustiziato a Mosul un gruppo di 130 civili. Lo riferisce il presidente della commissione Diritti umani della Camera dei rappresentanti irachena, Abd al Rahim al Shammari, in un comunicato in cui denuncia il rapimento dei civili in diverse parti della città. “Lo Stato islamico ha impalato i corpi – ha aggiunto al Shammari – dopo aver accusato le vittime di tradimento”. Si tratta dell'ennesima denuncia di violenze contro i civili da quanto è iniziata l'offensiva delle forze irachene per liberare la città di Mosul il 17 ottobre scorso. Il 7 novembre le forze dell'esercito iracheno hanno trovato cento corpi decapitati nella città di Hamam al Alil, liberata nei giorni scorsi dalla presenza dello Stato islamico. Secondo quanto riferito dall'ufficio stampa dell'esercito, il ritrovamento è avvenuto nella sede di un istituto agrario nei pressi di Hamam al Alil, a sud di Mosul. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..