CANADA-MYANMAR
Mostra l'articolo per intero...
 
Canada-Myanmar: formalizzata la revoca della cittadinanza onoraria ad Aung San Suu Kyi (5)
 
 
Ottawa, 03 ott 2018 04:50 - (Agenzia Nova) - “Non abbiamo consentito al Fem (la commissione Onu per l’accertamento dei fatti sul Myanmar) di entrare nel territorio di Myanmar, e per questa ragione non accettiamo alcuna risoluzione emessa (in proposito) dal Consiglio per i diritti umani”, ha dichiarato durante una conferenza stampa il portavoce del governo birmano, Zaw Htay. Il portavoce ha sottolineato l’istituzione della Commissione d’inchiesta indipendente da parte del governo, che a detta del funzionario presenterà le prove delle “false accuse mosse dalle agenzie Onu e da altre comunità internazionali”. Htay si è anche scagliato contro Facebook per la decisione di cancellare i profili del capo delle Forze armate e di altri ufficiali birmani, una mossa che a detta del portavoce rischia di danneggiare il “processo di riconciliazione” promosso dal governo. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..