DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Difesa: Pentagono, Forze armate Usa troppo dipendenti da forniture cinesi (2)
 
 
Washington, 03 ott 2018 06:32 - (Agenzia Nova) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ammesso la scorsa settimana che la sua amicizia personale con l’omologo cinese Xi Jinping potrebbe essere ormai compromessa, dopo l’intensificazione della guerra commerciale tra i due paesi e le accuse di Trump a Pechino di voler influenzare l’esito delle prossime elezioni di medio termine. Durante una conferenza stampa a New York, a margine di una riunione del Consiglio di sicurezza Onu, Trump ha dichiarato che Xi “Potrebbe non essere più un mio amico, ma credo che probabilmente mi rispetti”. Tonando a commentare le ostilità commerciali, il presidente Usa ha dichiarato che “dobbiamo fare giustizia. Un sacco di denaro esce dalle nostre casse”, ha detto Trump, aggiungendo che le sanzioni varate dagli Sua “non hanno avuto assolutamente alcun impatto sulla nostra economia”. Trump ha ribadito l’accusa alla Cina di voler influire sulle elezioni statunitensi: “Con nostro disappunto, abbiamo scoperto che la Cina ha tentato di interferire contro la mia amministrazione alle prossime elezioni di novembre”, ha detto Trump. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..