LIBIA
 
Libia: portavoce Haftar, pronti a controllare confini sud se rimuovono embargo su armi
 
 
Tripoli, 14 set 2017 09:57 - (Agenzia Nova) - Il portavoce dell’autoproclamato Esercito nazionale libico guidato dal generale Khalifa Haftar, Ahmed al Mismari, ha annunciato che le sue truppe sono pronte ad assicurare la messa in sicurezza del confine meridionale della Libia in cambio della rimozione dell’embargo sulle armi imposto dalla Comunità internazionale. Parlando ieri all’Istituto di orientalistica di Mosca, in Russia, secondo quanto riporta il sito informativo libico “al Wasat”, al Mismari ha affermato che “la creazione di campi per migranti nel sud della Libia è un’idea da respingere”, mentre “le proposte europee per risolvere il problema dell’immigrazione illegale sono un grande complotto contro di noi”, in quanto “se dovessero essere applicate il numero dei migranti in Libia sarebbe di 10 milioni a fronte di un milione di persone che vivono in Tripolitania”.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..