COREA DEL NORD
Mostra l'articolo per intero...
 
Corea del Nord: zio del leader Kim Jong-un richiamato a Pyongyang dall’Europa (3)
 
 
Seul, 02 dic 2019 04:54 - (Agenzia Nova) - La Corea del Nord ha ribadito nei giorni scorsi di non essere interessata a riprendere i negoziati sulla denuclearizzazione con gli Stati Uniti, a meno che Washington abbandoni la sua politica “ostile” nei confronti del Nord. Kim Yong-chol, ex capo negoziatore nordcoreano e interlocutore del segretario di Stato Usa Mike Pompeo, ha diffuso una nota in risposta alla decisione di Corea del Sud e Stati Uniti di rinviare le esercitazioni aeree congiunte nella Penisola coreana, proprio per agevolare il rilancio dei negoziati. “Quel che domandiamo agli Stati Uniti è che si ritiri dalle esercitazioni militari combinate con la Corea del Sud, o che interrompa del tutto tali esercitazioni”, recita la nota di Kim, che è anche vicepresidente del Comitato centrale del Partito del lavoro nordcoreano. “Posticipare le esercitazioni combinate non è garanzia di pace e sicurezza nella Penisola coreana, né aiuta gli sforzi diplomatici tesi a risolvere il problema”, prosegue la nota. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..