IRAQ
 
Iraq: minaccia Stato islamico a Kirkuk, Baghdad invia comandante militare
 
 
Baghdad, 02 dic 2019 10:45 - (Agenzia Nova) - Il governo federale di Baghdad ha inviato un comandante militare nella provincia di Kirkuk, Abdul Amir al Zaidi, in seguito all’intensificarsi di attacchi dello Stato islamico (Is) nelle aree contese. Lo riferisce un esponente dei peshmerga della Regione autonome del Kurdistan iracheno, Nuri Hama Ali, secondo cui il governo di Erbil avrebbe informazioni dettagliate sui movimenti dello Stato islamico nella zona. In una nota, Alli ha sottolineato che l'Is avrebbe intensificato i preparativi per un attacco, come è accaduto lo scorso 30 dicembre nella zona di Kula. Secondo l’ufficiale curdo, i combattenti dell’Is sono pronti a commettere atti terroristici e, se ne avranno la possibilità, attaccheranno altre aree, colpendo sia i peshmerga che le forze irachene. L’ufficiale inviato domenica da Baghdad è giunto a Kirkuk a causa della situazione turbolenta e del possibile incremento dei pericoli legati alle attività dei terroristi. Secondo l’ufficiale curdo Ali, l’Is ha voluto creare un grave problema a Kirkuk per distruggerla, come è avvenuto a Mosul nel 2014. Sul piano operativo, le forze peshmerga sono sempre pronte a eseguire gli ordini superiori, ha aggiunto. Inoltre, il ministero dei peshmerga e il governo regionale curdo hanno attivato una linea di dialogo sulla minaccia terroristica per non avere un vuoto di potere, a causa della situazione politica del paese. Domenica, primo dicembre, infatti, il parlamento ha ritirato la fiducia al premier Adel Abdul-Mahdi, che il 29 novembre aveva annunciato le dimissioni a causa delle proteste in corso nel paese da due mesi circa. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..