ROMANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Romania: Banca centrale ribadisce pericolo squilibri in caso di approvazione nuovo sistema fiscale (3)
 
 
Bucarest, 08 ago 2015 16:32 - (Agenzia Nova) - La Schaechter e Tolosa ritengono che il sistema di tassazione inoltre potrebbe comportare “una perdita annua di ricavi pari a circa il 2,2 per cento del Pil e un aumento del deficit fiscale di almeno il 3 per cento del Pil, innalzando progressivamente il debito pubblico”. In alternativa, secondo i due analisti, per mantenere il deficit sotto controllo sarebbe necessario un ridimensionamento della spesa pubblica, nonché la rinuncia nuove iniziative di spesa, tra cui per le infrastrutture, la difesa, i salari, la salute o l'istruzione. Una terza opzione, secondo i due esponenti dell’Fmi, potrebbe essere un ridimensionamento, in termini di portata e rapidità d’esecuzione, delle misure di politica fiscale e nuovi piani di spesa più moderati. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..