IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: almeno 2 morti e 300 feriti finora nelle proteste in Kurdistan
 
 
Baghdad, 21 dic 2017 13:56 - (Agenzia Nova) - E’ di almeno due morti e 300 feriti il bilancio provvisorio delle proteste violente che da lunedì 18 dicembre infiammano la regione autonoma del Kurdistan iracheno. “Esprimiamo le nostre condoglianze alle famiglie di coloro che hanno perso la vita in questi eventi. Auguriamo inoltre una pronta guarigione a chi è rimasto ferito”, ha detto il primo ministro curdo, Nechiran Barzani, nella sua prima conferenza stampa tenuta oggi a Erbil, di ritorno da un viaggio in Germania. Il capo del governo curdo ha detto di “comprendere” le ragioni che hanno spinto migliaia di persone a protestare, in particolare nelle aree di Sumaniya e Halabja, ma ha aggiunto di sapere “chi c’è dietro queste violenze” atte a seminare “seminare il caos” nella regione autonoma. “Sappiamo che c’è stato un incitamento. Sappiamo che ci sono persone che vogliono aizzare altre sommosse. Certamente le forze di sicurezza e il popolo del Kurdistan contrasteranno questi tentativi”, ha detto Barzani. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..