MED 2019
 
Med 2019: ministro Esteri ad interim Tunisia, vogliamo lanciare progetti con provincie italiane
 
 
Roma, 07 dic 2019 15:05 - (Agenzia Nova) - La Tunisia sta cercando di “mettere in pratica una nuova dimensione di decentralizzazione del potere dopo le elezioni amministrative del 2018” e l’Italia ha questa specificità. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri ad interim della Tunisia, Mohamed Sabri Bachtobji, intervenendo oggi alla conferenza Med Dialogues. “Vogliamo lanciare dei progetti per creare rapporti più forti tra provincie italiane e realtà locali in Tunisia”, ha detto Bachtobji. “Oggi è più importante sviluppare rapporti a livello locale per giungere a un partenariato, a una condivisione delle esperienze reciproche”, ha dichiarato Bachtobji. Parlando del percorso avviato in Tunisia dopo la primavera araba del 2011, il ministro ha osservato: “L’esperienza tunisina ha creato delle aspettative per la regione. Uno degli slogan - libertà, dignità e lavoro - vuole esprimere un ambizione verso libertà. I giovani tunisini vivono questa esperienza e la mettono in pratica nella vita quotidiana. Questo processo non è stato ancora compiuto, ma ha creato il desiderio di migliorare le cose”. Per Bachtobji, la Tunisia ha perseguito “un desiderio di fondare uno Stato moderno sulla base dei diritti umani” e tale principio emerge dalla Costituzione del 2014 che “ha creato un equilibrio che prima non era presente”.
(Sic)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..