LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Stato islamico alle porte della Mezzaluna petrolifera, Ue spinge per insediare il nuovo governo (6)
 
 
Tripoli, 08 gen 2016 18:00 - (Agenzia Nova) - Ben Jawad è caduta sotto il controllo del sedicente “califfato” lunedì scorso, 4 gennaio. I terroristi hanno assunto il controllo di tutti gli edifici pubblici, delle scuole, degli ospedali e delle banche. La città è al momento paralizzata e l’unica via per fuggire è attraverso il deserto che, tra l'altro, pullula di terroristi in fuga dai raid aerei. “I residenti sono terrorizzati e non osano uscire di casa. Pensiamo che lo Stato islamico intenda rimanere a Ben Jawad utilizzando la popolazione civile come scudi umani”, ha spiegato un abitante del luogo. "Ci aspettiamo che le atrocità comincino da un giorno all’altro. E se ci sarà una risposta anti-Daesh (acronimo arabo di Stato islamico in Iraq e in Siria) da entrambi i governi, la nostra città diventerà una zona di conflitto". Le difficoltà nelle comunicazioni, inoltre, hanno diffuso il terrore tra la popolazione locale. "La gente di Ben Jawad è scioccata e terrorizzata. Non abbiamo internet e il segnale telefonico va e viene", ha spiegato ancora un altro abitante del posto. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..