TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: oggi discussione in parlamento su estensione delle missioni in Siria e in Iraq (2)
 
 
Ankara, 01 ott 2016 09:02 - (Agenzia Nova) - La campagna militare è iniziata il 24 agosto scorso ed in un primo momento si è limitata alla zona di Jarabulus, città siriana al confine con la Turchia liberata dal giogo dello Stato islamico, per poi espandersi a un'area più ampia dove sono attivi i miliziani curdi delle Unità di protezione dei popoli (Ypg, braccio armato del Partito dell'unione democratica curda Pyd). Le manovra turche sono considerate dal Pyd come un tentativo di bloccare sul nascere il tentativo di unire i territori del Rojava, l'autoproclamata regione autonoma dei curdi in Siria. In Iraq, invece, la Turchia è impegnata in missioni d'addestramento dei militari iracheni nella zona di Bashiqa, nel distretto di Mosul, città ancora in mano allo Stato islamico che dovrebbe essere presto liberata dalle forze armate di Baghdad in coordinamento con le milizie curde Peshmerga e con la copertura aerea della coalizione internazionale anti Stato islamico. In Iraq la Turchia ha autorizzato anche raid contro le postazioni del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk, considerato un'organizzazione terroristica da Ankara) che ha il suo quartier generale nell'area montuosa di Qandil, nel nord del paese. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..