CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: Borse a precipizio per effetto del conflitto commerciale con gli Usa (3)
 
 
Pechino, 03 lug 2018 07:38 - (Agenzia Nova) - Nei giorni scorsi il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha sfruttato la cerimonia di inaugurazione di un maxi-stabilimento da 10 miliardi di dollari dell’azienda Foxxcon nello Stato di Wisconsin, negli Usa, per ribadire la “linea dura” della sua amministrazione sul fronte del commercio e dei trasferimenti tecnologici con la Cina. “Abbiamo aiutato a ricostruire la Cina. Un giorno ci ringrazieranno. Ora però non vogliamo farlo più”, ha detto il presidente. “Vogliamo una situazione equa ed equilibrata”, ha detto Trump, dopo la cerimonia di avvio dei lavori del complesso della multinazionale taiwanese fornitrice di Apple. Trump ha definito il nuovo complesso di Foxxcon come un passo importante nel processo di “rinascita” della manifattura high tech negli Usa; la realizzazione dei pannelli Lcd per smartphone direttamente negli Usa – ad oggi Apple li importa dalla Cina – aiuterà a ridurre significativamente lo squilibrio della bilancia commerciale tra i due paesi, ha detto Trump. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..