IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: sale a 22 morti e 147 feriti il bilancio della sparatoria a Baghdad
 
 
Baghdad, 07 dic 2019 14:07 - (Agenzia Nova) - È salito a 22 morti e 147 feriti il bilancio delle violenze scoppiate ieri sera nel centro di Baghdad, dove un gruppo armato non identificato ha aperto il fuoco sui manifestanti che da oltre un mese sono mobilitati contro il governo iracheno. Lo riferiscono ad “Agenzia Nova” fonti mediche locali. I miliziani, secondo alcune fonti legati a gruppi armati filo-iraniani, hanno attaccato i dimostranti nella zona di piazza al Khulani e del ponte al Sank. Questa mattina, inoltre, un drone ha attaccato l’abitazione del leader sciita Moqtada al Sadr a Najaf, circa 160 chilometri a sud di Baghdad. Saleh Muhammad al Iraqi, considerato uno dei principali collaboratori di Al Sadr, ha confermato la notizia affermando l’attacco è “una risposta agli ordini” del leader sciita per la protezione dei manifestanti a Baghdad. Dopo l’attacco di ieri, infatti, le Brigate della pace (Saraya al Salam) del movimento sadrista sono affluite in piazza Tahrir a Baghdad per proteggere i manifestanti. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..