SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: Turchia invia nuovi carri armati nel nord del paese (2)
 
 
Ankara, 01 set 2016 11:38 - (Agenzia Nova) - Con il lancio dell'operazione "Euphrates Shield", la Turchia è intervenuta per la prima volta direttamente nel conflitto siriano, con il dispiegamento di forze speciali e il lancio di raid nei territori occupati dallo Stato islamico. Dopo la liberazione della città di Jarabulus, le forze turche hanno proseguito le loro operazioni, colpendo anche obiettivi delle milizie curde Ypg (considerate da Ankara un'organizzazione terroristica affiliata al Partito dei lavoratori del Kurdistan). Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani nei raid contro le Ypg sarebbero morti almeno 40 civili, mentre la Difesa turca ha parlato di 25 "terroristi curdi" uccisi. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..