GERMANIA
 
Germania: Weil (SpD), Grande coalizione più sicura di prima
 
 
Berlino, 09 dic 2019 08:50 - (Agenzia Nova) - Dopo il congresso che il Partito socialdemocratico tedesco (SpD) ha tenuto a Berlino dal 6 all'8 dicembre scorso, la Grande coalizione al governo in Germania dal 14 marzo 2018 è “più sicura di quanto fosse due settimane fa”. È quanto affermato dal primo ministro della Bassa Sassonia, Stephan Weil, esponente della SpD. Secondo Weil, le discussioni al congresso dei socialdemocratico a Berlino sono state caratterizzate da “notevole realismo”. Il primo ministro della Bassa Sassonia si è detto quindi ottimista circa la possibilità che la Grande coalizione tra Unione cristiano-democratica (Cdu), Unione cristiano-sociale (Csu) e SpD continui fino al termine della legislatura nel 2021. Al congresso della SpD, sono stati eletti copresidenti del partito Norbert Walter-Borjans e Saskia Esken. Esponenti della sinistra della SpD e già severi critici con i democristiani, i due hanno deciso che il Partito socialdemocratico tedesco rimarrà nella Grande coalizione. Al tempo stesso, Walter-Borjans ed Esken hanno stabilito che la SpD intende ridiscutere con Cdu e Csu miglioramenti al pacchetto da 54 miliardi di euro per la protezione del clima adottato dal governo federale il 20 settembre scorso. La SpD ha poi stabilito che negozierà con gli alleati di governo l'aumento del salario minimo dagli attuali 9,19 a 12 euro all'ora, il ripristino dell'imposta patrimoniale, non riscossa dal 1997, e il superamento “in prospettiva del freno al debito nella sua forma attuale”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..